Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

Tentata rapina in un palazzo del lungomare, preso di mira un rappresentante di gioielli

Chiara Putaggio

Tentata rapina in un palazzo del lungomare, preso di mira un rappresentante di gioielli

Condividi su:

giovedì 26 Giugno 2014 - 15:44
Tentata rapina in un palazzo del lungomare, preso di mira un rappresentante di gioielli

L’episodio è accaduto oggi, intorno all’ora di pranzo, in uno dei condomini che si affacciano sul lungomare. Come ogni giorno, un rappresentante di gioielli che abita in uno dei palazzi del lungomare marsalese ha fatto rientro a casa, ma, ad aspettarlo, ha trovato due sgraditi ospiti. L’uomo, come da abitudine, è entrato con l’auto nel garage, ma i due aspiranti rapinatori lo hanno seguito dentro. Accortosi del comportamento sospetto dei due uomini che però non ha visto chiaramente, poichè la luce nel garage era davvero molto fioca, il rappresentante ha subito capito che si trattava di due malviventi che miravano alla merce che aveva con sé per lavoro e ha fatto retromarcia per tentare di sfuggire alla rapina. Tuttavia, forse per spaventarlo o perché temevano di essere investiti, i due “intrusi” hanno estratto una pistola (ancora non è chiaro se si tratti di un’arma vera o di una scacciacani) ed esploso due o tre colpi in aria, senza ferire nessuno, né colpire la vettura del rappresentante. Poi sono usciti dal garage e hanno fatto perdere le loro tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Marsala diretta da Carmine Gebiola che stanno effettuando le indagini per verificare, innanzitutto, se esistono dei bossoli. Se così fosse, si sarebbe trattato di un’arma vera. Nella zona esistono anche vari sistemi di videosorveglianza privata che consentiranno agli inquirenti di utilizzare anche le immagini registrate per scoprire l’identità dei responsabili.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta