Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

Marsala, ancora un rinvio per l’aumento degli oneri di urbanizzazione

Gaspare De Blasi

Marsala, ancora un rinvio per l’aumento degli oneri di urbanizzazione

Condividi su:

martedì 20 Dicembre 2016 - 09:52
Marsala, ancora un rinvio per l’aumento degli oneri di urbanizzazione

L’atto riguardante “Adeguamento degli Oneri di Urbanizzazione” ha ancora una volta catalizzato la discussione in seno al Consiglio comunale di ieri sera, che si conclusa con l’approvazione del Piano Urbano della Mobilità. Presente l’assessore Rino Passalacqua, prima di iniziare i lavori il presidente Enzo Sturiano ha salutato il neo dirigente della Polizia municipale Michela Cupini anch’essa presente in Aula, augurandole buon lavoro. Sul punto relativo agli “oneri di urbanizzazione”, dopo la relazione dell’ing. Vincenzo Figuccia, ricordiamo che nella seduta dello scorso 14 dicembre il Consiglio aveva rinviato la trattazione per l’assenza dei funzionari del settore, sono intervenuti per chiarimenti, in parte forniti dallo stesso assessore Passalacqua, i consiglieri Arturo Galfano, Giovanni Sinacori, Luigia Ingrassia, Ignazio Chianetta, Angelo Di Girolamo (presidente della Commissione consiliare competente), Daniele Nuccio, Aldo Rodriquez, Luana Alagna, Flavio Coppola, Walter Alagna, Federica Meo, Antonio Vinci e Rosanna Genna. In tutti gli interventi sono emersi dei dubbi di varia natura. A conclusione del dibattito, il presidente Sturiano ha proposto la sospensione dell’atto (chiedendo la presenza in Aula del dirigente competente e del tecnico estensore dell’atto), rinviandolo alla prossima seduta: proposta che è stata approvata all’unanimità. Con la stessa unanime votazione, successivamente, il Consiglio ha prelevato il punto riguardante il Piano Urbano della Mobilità che, dopo la relazione dell’assessore Rino Passalacqua e di Angelo Di Girolamo (presidente della Commissione che ha analizzato l’atto in via preliminare) e dopo gli interventi di Sinacori, Rodriquez, Vinci e Coppola, è stato approvato all’unanimità. Il Piano della Mobilità Urbana è stato spiegato si è avvalso di un finanziamento comunitario di 210 mila euro. In via propedeutica sono stati rilevati tempi di percorrenza, spazi di sosta, aree pedonali, ecc., con l’obiettivo di rilanciare il trasporto pubblico locale. Si punta sulla metropolitana leggera di superficie per il raccordo con l’aeroporto di Birgi e sulla accessibilità al porto in connessione con la città territorio. Il tutto è stato accompagnato da reclutamento e formazione di personale, nonché da un piano di comunicazione e la realizzazione di eventi mirati. A chiusura dei lavori, il presidente Enzo Sturiano – nel ricordare all’Aula che si renderà necessaria un’ulteriore seduta per trattare dei debiti fuori bilancio – ha comunicato che il Consiglio sarà convocato con urgenza nella giornata di oggi.

Condividi su: