Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

Coronavirus: viaggio tra i musei aperti in digitale

redazione

Coronavirus: viaggio tra i musei aperti in digitale

Condividi su:

venerdì 13 Marzo 2020 - 11:22
Coronavirus: viaggio tra i musei aperti in digitale

I Musei stanno rispondendo all’emergenza coronavirus creando contenuti online per permettere agli utenti di restare a casa.

ECCO TUTTE LE INIZIATIVE ONLINE DAI MUSEI ITALIANI DURANTE L’EMERGENZACORONAVIRUS:

  1. UFFIZI, DECAMERON IN RETE: una campagna social promossa dalla Galleria degli Uffizi di Firenze. Ogni giorno sui profili Instagram e Twitter degli Uffizi saranno pubblicate foto video e storie dei capolavori della Galleria.
  2. 2 MINUTI DI MAMBO: il museo bolognese lancia un nuovo format di engagement digitale che prevede lo sviluppo di contenuti video girati con strumenti di base e alla portata di tutti dentro il museo o da remoto. Dal 10 marzo al 5 aprile, ogni giorno alle 15 sul canale youtube MAMbo Channel andrà in onda un nuovo contributo video.
  3. PEGGY GUGGENHEIM COLLECTION: lo staff e i tirocinanti della Peggy Guggenheim Collection di Venezia daranno vita, con immagini originali e creative, ad un percorso interattivo dentro la collezione.
  4. LE GALLERIE NAZIONALI: Le Gallerie Nazionali di Arte Antica a Palazzo Barberini aderiscono alla campagna narrando la storia del museo e delle mostre su Facebook, Twitter e Instagram.
  5. SISSI A PALAZZO BENTIVOGLIO: Palazzo Bentivoglio ha trasformato il suo profilo instagram in uno spazio espositivo. L’artista mostrerà ogni giorno un’opera inedita.
  6. PALAZZO STROZZI, IN CONTATTO: il blog del sito palazzostrozzi.org si trasforma in una piattaforma di testi, immagini, video e storie a disposizione di tutti, per stimolare a distanza una riflessione.
  7. LA CASA DI ALBUMARTE: l’associazione culturale non profit AlbumArte di Roma realizza la sua prima mostra virtuale che ragionerà sul tema della casa, coinvolgendo un vasto gruppo di artisti.
  8. LA FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA: la fondazione veneziana approfitterà di questi giorni per divulgare il proprio patrimonio tramite i social e le piattaforme digitali con l’hashtag #QuerinINRETE.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta