Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

Come togliere aria dai termosifoni

redazione

Come togliere aria dai termosifoni

Condividi su:

mercoledì 13 Maggio 2020 - 00:54
Come togliere aria dai termosifoni

Come togliere l’aria dai termosifoni? L’operazione si può fare in poche mosse, ovviamente con la dovuta attenzione.

Sfiatare i termosifoni è funzionale in quanto la presenza di bolle d’aria nei caloriferi può diminuirne la resa in termini di riscaldamento, inoltre può provocare dei rumori e alla lunga possono esserci dei danni.

Dunque, se hai problemi di riscaldamento o senti dei gorgoglii, puoi provare ad eliminare l’aria.

COME TOGLIERE L’ARIA DAI TERMOSIFONI IN POCHE MOSSE
Prima di iniziare, spegni la caldaia e attendi che i termosifoni siano freddi. Inoltre, è preferibile che tu abbia a portata di mano un recipiente e anche uno straccio.

Dunque, per togliere l’aria dei termosifoni, dopo aver spento la caldaia e quando i caloriferi sono freddi, con una chiave, ruota la valvola di sfogo, che in genere si trova nella parte alta dei caloriferi, per aprirla, ma non del tutto: fai uscire l’aria e anche un po’ di acqua che raccoglierai nella ciotola.

Quindi, chiudi la valvola di sfiato e riaccendi la caldaia. Fai una verifica sulla pressione dell’acqua: se è a un livello basso, riempi l’acqua di riscaldamento per ripristinare il livello ottimale del tuo impianto.

A questo punto, puoi controllare che tutti i termosifoni si riscaldino con omogeneità. Se ci sono ancora problemi, puoi riprovare a togliere l’aria dai termosifoni. Se il disagio persiste, valuta di contattare un professionista.

Questi i passaggi per sfiatare i termosifoni. Ovviamente, VALUTALI in base al tuo impianto e comunque fai ATTENZIONE, sia per la pressione sia per non scottarti.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta