Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

Sversamento di liquami a Capo Boeo (Video)

redazione

Sversamento di liquami a Capo Boeo (Video)

Condividi su:

lunedì 25 Maggio 2020 - 18:04
Sversamento di liquami a Capo Boeo (Video)

Ci risiamo: ad appena 3 settimane dalla riparazione, si è nuovamente rotta la pompa dell’impianto di sollevamento posizionato sotto il manto stradale di Viale Isonzo, esattamente nell’intersezione con la via Sibilla. Il guasto, ovviamente, ha provocato un nuovo sversamento di liquami nella acque antistanti il Museo Archeologico di Marsala.

Lo scorso 8 Maggio infatti, grazie all’attenzione del nostro giornale che aveva anche ripreso le immagini dello scarico in mare (leggi qui) dei liquami, era stato appurato un guasto all’impianto a seguito della segnalazione fatta alla Capitaneria di Porto di Marsala e all’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Accardi. Anche in quel caso, lo sversamento in mare di liquami, si era accompagnato ad un nauseabondo odore di fogna proprio in prossimità del Baglio Anselmi a Capo Boeo. Gli ulteriori accertamenti, in effetti, avevano evidenziato un guasto alla piccola stazione di sollevamento di Viale Isonzo che serve a spingere in avanti i liquami provenienti dagli scarichi fognari e ad allontanarli dal mare. Ieri pomeriggio, in concomitanza con la prima domenica di chiusura del tratto stradale che va da Viale Isonzo fino al Monumento dei Mille, migliaia di marsalesi si sono riversati sul Lungomare, desiderosi di uscire dopo la “segregazione domestica” delle scorse settimane, passeggiare e rifare il pieno di sole e di aria pura, complice anche la mitezza del clima. Il forte odore di fogna ha in effetti guastato la bella passeggiata pomeridiana e in tanti hanno storto il naso per l’intenso miasma proveniente dal mare. Come già detto, appena tre settimane fa, il guasto era stato riparato e il problema ambientale sembrava essersi risolto. Tra l’altro , il tratto di mare interessato, è considerato balneabile nonostante vi sia posizionato il grosso tubo di sbocco delle cosiddette “acque bianche”, ovvero le acque meteoriche.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta