Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

Marsala 2020, gli assessori e sei consiglieri invitano Di Girolamo a ricandidarsi

redazione

Marsala 2020, gli assessori e sei consiglieri invitano Di Girolamo a ricandidarsi

Condividi su:

domenica 12 Luglio 2020 - 13:10
Marsala 2020, gli assessori e sei consiglieri invitano Di Girolamo a ricandidarsi

Era nell’aria da giorni, ma adesso è arrivato il documento ufficiale con cui l’intera giunta e un gruppo di 6 consiglieri comunali marsalesi chiede ufficialmente al sindaco Alberto Di Girolamo di ricandidarsi a sindaco. Un appello che ha in calce le firme del vicesindaco Agostino Licari, degli assessori Anna Maria Angileri, Salvatore Accardi, Rino Passalacqua, Clara Ruggieri, Andrea Baiata e dei consiglieri comunali Federica Meo, Calogero Ferreri, Linda Licari, Luana Alagna, Mario Rodriquez e Vito Cimiotta

Di seguito il testo dell’appello che integralmente pubblichiamo:

“In questi cinque anni di Amministrazione Di Girolamo si è percorsa la strada dell’impegno attivo e fattivo con un’etica della responsabilità che è impossibile non riconoscere al nostro primo cittadino. Marsala sta cominciando a cambiare volto, ad assumere il profilo di città sempre più europea. I servizi sono migliorati ed è stata anche attuata un’azione di spending review; la mobilità urbana ha subito una vera e propria “rivoluzione copernicana” con l’arrivo di 12 nuovi autobus (11 euro 6 e uno elettrico) a cui se ne aggiungeranno presto altri 9; diverse opere pubbliche sono state completate o realizzate ex novo. Tra queste il Monumento ai Mille, Palazzo Grignani, Porta Nuova, il nuovo Palazzo di Giustizia, le ex case popolari di via Mazara, il campo di via Istria, l’asilo nido di contrada Sant’Anna, il Palazzetto dello Sport, la Piscina Comunale (il Centro Sociale di Amabilina e le piste ciclabili, dove a breve inizieranno i lavori), gli interventi di rifacimento di diverse arterie cittadine, il sistema idrico e fognario, i progetti in ambito sociale e culturale; nonché la sistemazione e la messa in sicurezza di tantissime scuole.

Tantissimi sono stati i milioni di euro di fondi europei intercettati da questa Amministrazione che renderanno la città più smart e più moderna sul piano della digitalizzazione, dei servizi, della riqualificazione urbana e dell’edilizia e che vedranno il percorso virtuoso già avviato implementarsi ulteriormente in un futuro ormai molto vicino, aprendo scenari sempre più moderni e virtuosi per il nostro territorio.

A questo si aggiungano le grandi progettualità “Agenda Urbana” (con 17 milioni di euro che giungeranno nelle casse comunali per diversi interventi nel territorio) e “Area Vasta”; e ancora le maxi opere infrastrutturali che consentiranno di eliminare alcuni passaggi a livello e di realizzare l’agognata bretella autostradale che congiungerà lo svincolo di Mazara del Vallo all’aeroporto “Vincenzo Florio”.

Consapevoli che, per realizzare quanto prefissato in un programma non è mai sufficiente un solo mandato amministrativo, a causa di procedure complesse e farraginose che sono proprie della Pubblica Amministrazione, riteniamo che il nostro primo cittadino debba adesso compiere una scelta di responsabilità per la nostra città e riproporre la sua candidatura per non interrompere il trend virtuoso avviato e completare, nei prossimi cinque anni, il processo di modernizzazione e riqualificazione della nostra città.

E’ una scelta importante che comporterà un impegno oneroso per il prossimo quinquennio, ma riconosciamo in Alberto Di Girolamo, così come ha già dimostrato, tutte le qualità per continuare a far bene, pur sacrificando tempo e spazi della sua vita in favore del bene collettivo.

E’ il tempo della responsabilità, il momento dell’impegno.

Chiediamo, con determinazione, pertanto, al nostro primo cittadino di sostenere una nuova sfida per dare continuità all’attuale governo di Marsala per il prossimo quinquennio, sempre all’insegna della operatività, della trasparenza, dell’efficienza e della correttezza amministrativa, come ha ampiamente dimostrato in questi cinque anni”.

A questo punto, non resta che attendere la risposta del sindaco Di Girolamo, che nei prossimi giorni dovrebbe finalmente sciogliere la riserva fin qui mantenuta sulla propria disponibilità a ricandidarsi per il prossimo quinquennio.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta