Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

Vento Nuovo: “Per Marsala niente teatrino, solo l’interesse per il territorio”

redazione

Vento Nuovo: “Per Marsala niente teatrino, solo l’interesse per il territorio”

Condividi su:

domenica 12 Luglio 2020 - 13:01
Vento Nuovo: “Per Marsala niente teatrino, solo l’interesse per il territorio”

Mario Figlioli, responsabile del Movimento Vento Nuovo ha scritto una lettera in merito alle vicende politiche stanno interessando la Città di Marsala: “Mi scuso personalmente ed a nome del mio gruppo Vento Nuovo per questo silenzio dal mio ultimo comunicato, silenzio sul “teatrino” politico Marsalese che ogni anno si ripete come un mantra bloccato in un angolo. Non avevamo niente per cui intervenire, partecipare, criticare o aggiungere, ognuno trae le proprie conclusioni. Come candidato Sindaco e soprattutto per onesta’ intellettuale e nel massimo rispetto verso tutti mi sento di chiarire: noi non saremo coinvolti in nessun dibattito politico a meno che non sia imperniato su un tavolo di programmi reali o attivita’ per il solo ed esclusivo bene del nostro Territorio. In questo periodo con il mio fantastico gruppo dei Coordinators, stiamo mettendo operativo l’Organigramma dell’ intero Gruppo che ci seguira’ step by step su tutto il percorso elettorale ed oltre. Organigramma che nei prossimi comunicati sara ‘ mia cura insieme al Responsabile del Coordinator’s Staff darVi una veloce visione di come la struttura si muovera’ efficientemente per una ottima efficacia su ogni tematica del Territorio. Andremo nei dettagli nei prossimi giorni, faremo in modo di non annoiarvi con tecnicismi , ma sara’ nostro dovere informarvi settimanalmente sugli sviluppi dei nostri progetti sul territorio in una Democrazia Partecipativa. Nessuno di noi parlera’ cercando di denigrare i candidati delle altre liste o il colore politico di appartenenza, ci conosciamo tutti, stare sotto o cambiare bandiera del partito o Movimento con il salto della quaglia non cambia la nostra idea su ognuno di noi: Non devi avere un amico Pilota per sentirti Pilota, Pilota lo diventi solo ed esclusivamente mettendoti in azione realmente e non con slogans o frasi clonate. Di slogans e di false filosofie politiche ne abbiamo la citta’ piena, adesso pretendiamo azioni e fatti concreti in una programmazione con un follow up reale. Siamo e saremo aperti a critiche costruttive e consigli per il bene primario del nostro Territorio. Non faremo accoppiate politiche o collegamenti con altre lista “ per procura” senza aver “sterilizzato” le liste da portavoti o da chiunque non abbia competenze reali e volonta’ di interesse collettivo e non personale: l’ obiettivo e’ servire esclusivamente il proprio Territorio. Noi stiamo puntando le nostre forze in un avvio di un immediato ed urgente indotto economico che intercetti e metta a regime tutti gli “attori” economici, culturali, sportivi, ambientali, agricoli, etc avendo come target un Turismo Sostenibile nel pieno rispetto ambientale e culturale del nostro Territorio. Si coinvolgeranno, con apposite cabine di regia e tavoli tecnici, dal piccolo /medio e grande imprenditore, all’artigianato ed alle Start Up, convogliando tutte queste risorse in un unico obiettivo, alla creazione di un vero Brand Marsalese. Siamo un paese che parla facilmente di diritti ma poi in realta’ siamo dei maschilisti “metti e metti cipria”, percio’ sara’ nostro dovere fare veramente spazio alle nostre donne. Metteremo in rete quelle associazioni che ogni giorno faticano ad andare avanti tra pratiche burocratiche, spese logistiche ed autorizzazioni tra piani di sicurezza e di pronto intervento, gazebi, sara’ il Comune in una cabina di regia ad hoc sotto la responsabilita’ e coordinamento della Protezione Civile locale , a farsi carico gratuitamente ed aiutare a supportare logisticamente tutte le associazioni esistenti in loco aventi come scopo sociale il benessere del territorio o parte di esso. 2 Partiremo dai piu’ deboli, dalle politiche sociali, dai nostri concittadini in condizioni fragili e che oggi rischiano di diventare invisibili, cosi’ come recita l’art. 2 & 3 della Costituzione Italiana, e’ nostro dovere rimuovere quegli ostacoli affinche’ tutti beneficiano dei propri diritti in maniera equa e dignitosa. Non verra’ discriminato nessuno, non verra’ strumentalizzata nessuna sofferenza sociale, si fara’ tutto sempre nel rispetto della sensibilita’, responsabilita’, per mettere in atto tutti quei diritti acquisiti alla nascita e sanciti dalla nostra amata Carta Costituzionale e che ultimamente spesso questi diritti vengono “confusi” come favori ricevuti. Non ingaggeremo nessun confronto o dibattito basato su giochi o strategie politiche con attori fuori dalla nostra residenza Marsalese. Questa e’ una elezione per il Sindaco di Marsala, il Primo Cittadino, l’esempio responsabile di una donna/uomo che amplia il suo perimetro di affetto a tutta la cittadinanza ed ai suoi ospiti, a prescindere il colore politico, razza, sesso condizioni sociali etc, (ops guarda ricorda l’ art. 3 della Costituzione.) Il Sindaco di Marsala lo scelgono esclusivamente i Marsalesi con il loro singolo voto personale dei residenti, e non deputati Provinciali, Regionali e tanto meno Nazionali o capi di Partito. Ognuno rientri nei ranghi Istituzionali! Ognuno abbia cura della propria responsabilita’ nel proprio perimetro di appartenenza Istituzionale senza “esondare” in altre locations. I progetti datati ma ancora in auge, come il Water front o il progetto RurBain come capofila Marsala che portano rispettivamente le firme dei nostri ex sindaci Adamo e Carini, le aree dei siti dismessi dell’Aereonautica, dei capannoni Nervi e tutte quelle infrastrutture sparsi dormienti nel nostro Territorio li stiamo studiando ed aggiornando con le normative ambientalistiche ed urbanistiche vigenti. Verranno inseriti in un progetto a medio lungo termine con un protocollo di Intesa affinche’ stia fuori dalle bagarre e beghe elettorali/politiche e non rischiano di essere travolti ad ogni mandato elettorale. Si stanno studiando tutte le normative dal PUDM (Piano Utilizzo Demanio Marittimo) al VIA (Valutazione Incidenza Ambientale) connesso al PUM (Piano Urbano della Mobilita’ per la citta’ di Marsala), il Regolamento RNO (Riserva Naturale Orientata dello Stagnone), le normative inerenti alla Rete Natura 2000, normativa per i piu’ importanti siti Europei ad elevate naturalita’ e dei territori ad essi contigui, nata per garantire la conservazione della biodiversita’, dove Marsala ha diversi siti SIC (Sito di Interesse Comunitario) e ZPS (Zona di Protezione Speciale) come ad esempio la magica Laguna dello Stagnone. Stiamo rivedendo e studiando il programma triennale del piano Strategico di Sviluppo Turistico 2014-2020. Attiveremo realmente le DMO (Destination Management Organization) per il “place Branding” dove si intende con questo nome tutte le azioni di promozione volte a fare conoscere o a posizionare l’immagine della Sicilia, Marsala come territorio, in una governance attiva con tutti gli attori protagonisti , Distretto Turistico, GAL, imprenditori turistici , associazioni ambientali, e tutte quelle risorse locali e figure Istituzionali responsabili. Seguiremo (follow up) concretamente ogni problematica di ogni singolo cittadino, incrementando i vari uffici di competenza come l’URP etc, il contatto tra Consiglieri/Assessori con il cittadino sara’ sempre in atto ed a disposizione di tutti, e non solo relegato ad interessi personali, a bacini di voti, di borgata attraverso sagre o sostituzioni lampadine, queste azioni sono e saranno svolte dagli uffici competenti. Tutti potranno essere i nostri candidati Consiglieri o Assessori. 3 Non abbiamo ancora voluto chiudere la lista dei Consiglieri per dare a tutti la possibilita’ a partecipare attivamente come Protagonisti al cambiamento e non omertose comparse. Tutti i candidati avranno un pacchetto training con l’accesso al cloud dove potranno trovare , studiare ed interargire con tutte le tematiche ove si sentono emotivamente o culturalmente coinvolti. Tutto questo a prescindere l’appartenenza politica, di lista , l’obiettivo e’ migliorare il nostro Territorio. Questo modus operandi con i Coordinators a fare da supporto tecnico, logistico, normativo, scouting sara’ sempre attivo ed a disposizione per tutto il percorso Amministrativo, nessuno sara’ lasciato solo/a, ovviamente lasciando l’eletto nella propria indipendenza decisionale. Avremo sempre una cabina di regia per ogni tematica che seguira’ (follow up) costantemente l’evoluzione di ogni evento, dall’inizio alla sua conclusione. Il nostro task, la vera Mission, e’ servire Marsala, possibilmente tutti insieme, rimettere in moto quell’orgoglio di appartenenza nonostante le nostre arcaiche difficolta’. C’e’ e ci sara’ ancora tanto da dire, tantissimo da fare, c’e’ spazio per tutti, basta crederci, sentirsi in dovere di farlo per i nostri cari, per noi stessi, per l’orgoglio di appartenere ad un Paese cosi’ bello e nello stesso tempo cosi’ martoriato da noi stessi. Abbiate coraggio, facciamoci coraggio e seguiteci, al nostro fianco, incentivandoci con consigli e critiche costruttive. Tracciamo questo nuovo percorso tutti insieme, ammainiamo simboli e colori politici, ripariamoci sotto il nostro Tricolore in una Task Force Istituzionale, portiamo Marsala fuori, portiamola in Europa , se lo merita, ce lo meritiamo tutti“.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta