Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

Inchiesta sul co-marketing: venerdì il gup decide sul rinvio a giudizio dei vertici Airgest

redazione

Inchiesta sul co-marketing: venerdì il gup decide sul rinvio a giudizio dei vertici Airgest

Condividi su:

martedì 14 Luglio 2020 - 00:06
Inchiesta sul co-marketing: venerdì il gup decide sul rinvio a giudizio dei vertici Airgest

E’ stata rinviata a venerdì 17 luglio l’udienza che deciderà sull’eventuale rinvio a giudizio dei soggetti a vario titolo coinvolti nell’inchiesta sugli accordi di co-marketing stipulati a beneficio dell’aeroporto di Birgi. Nell’udienza tenutasi oggi davanti al gup del Tribunale di Trapani Caterina Brignone, il sostituto procuratore Rossana Penna ha chiesto il rinvio a giudizio dei soggetti indagati per falso in bilancio e peculato. I fatti contestati vanno dal 2010 al 2016, ma si va verso la prescrizione per quelli precedenti al biennio 2013/2014. Nel corso dell’udienza sono intervenuti anche l’avvocato Vincenzo Esposito per conto delle uniche due amministrazioni comunali (Pantelleria e Castelvetrano) che hanno manifestato l’intenzione di costituirsi parte civile nel procedimento, originato da un esposto presentato dai rappresentanti territoriali del Movimento 5 Stelle. I rappresentanti delle difese, a loro volta, hanno chiesto il non luogo a procedere, sottolineando come la normativa sul co-marketing non fosse chiara all’epoca dei fatti. L’inchiesta coinvolge 15 soggetti: Salvatore Castiglione, Franco Giudice, Paolo Angius, Luciana Giammanco, Giancarlo Guarrera, Vittorio Fanti, Gioacchino Lo Presti, Letteria Dinaro, Michele Maggio, Salvatore Ombra,Antonino Di Liberti, Antonio Lima, Antonino Galfano.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta