Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

Come pulire la lavastoviglie

redazione

Come pulire la lavastoviglie

Condividi su:

sabato 01 Agosto 2020 - 00:29
Come pulire la lavastoviglie

Lava la tua lavastoviglie una volta al mese seguendo questi consigli 

La lavastoviglie si fa carico di lavare tutti i tuoi piatti e le tue pentole ma, dopo tanto lavoro, anche lei ha bisogno di un lavaggio approfondito per rimuovere residui di cibo e calcare. Questi infatti, a lungo andare, possono rovinare la macchina e dare origine spiacevoli odori. 

I cura lavastoviglie

Se preferisci affidarti a prodotti professionali, puoi usare i cosiddetti “cura lavastoviglie” in commercio che richiedono solo di essere inseriti e di avviare un lavaggio a vuoto. Limitati quindi a seguire attentamente le istruzioni. Anche usando questi prodotti, tuttavia, occorre di tanto in tanto pulire il filtro manualmente. 

Pulizia manuale

Per pulire manualmente la lavastoviglie, estrai i carrelli e infine il filtro. Mettilo quindi a bagno per una decina di minuti in acqua calda e detersivo per i piatti. Se noti dei residui, eliminali con l’aiuto di un vecchio spazzolino da denti.Il passo successivo riguarda la pulizia interna, da farsi con una spugna morbida imbevuta di acqua e sapone per i piatti, altamente sgrassante. Lava bene le pareti, il fondo e lo sportello della lavastoviglie, eliminando anche i residui di calcare. Infine, rimuovi il sapone con un panno umido e risciacqua.Per una pulizia ancora più profonda, avvia un lavaggio a vuoto con solo un bicchiere di aceto, che sgrassa e disinfetta. Dopo, spargi sul fondo della lavastoviglie un po’ di bicarbonato e avvia un ultimo lavaggio a vuoto che eliminerà ogni odore. Ora la tua macchina risulterà pulitissima e profumata.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta