Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

Pregi e difetti del parquet

redazione

Pregi e difetti del parquet

Condividi su:

sabato 01 Agosto 2020 - 22:12
Pregi e difetti del parquet

Il parquet: uno dei più amati pavimenti in circolazione. Il legno regala sempre molte soddisfazioni poiché è caldo al tatto e alla vista, è neutro, offre eleganza e alte prestazioni. Vediamo i vantaggi e gli svantaggi di chi sceglie questo materiale per rivestire i propri pavimenti. 

I vantaggi

1. La bellezza: fra gli innegabili vantaggi c’è senza dubbio la resa estetica. Pochi pavimenti al mondo sono belli ed eleganti quanto il parquet. Inoltre, del legno non ci si stanca mai e la sua vita è lunga, anzi lunghissima. Il legno di qualità può resistere centinaia di anni. Inoltre, anche quando si rovina, può essere aggiustato, levigato, rilucidato. I segni del tempo sulla sua superficie sono assolutamente accettabili e anzi caratteristici.

2Le prestazioni: il legno isola termicamente, facendoti risparmiare sul riscaldamento. Inoltre aumenta la qualità (e il valore) della tua casa. Infine, attutisce i rumori. I vicini di casa ringrazieranno! 

Gli svantaggi

1. I trattamenti: il legno, per arrivare nelle nostre case lucido e liscio, ha bisogno di essere trattato. I trattamenti vanno esaminati prima di acquistare un legno poiché a volte possono rivelarsi poco salutari. Esistono però trattamenti “ecologici” che prevedono l’esclusione di prodotti chimici.

2. I costi: il legno, per resistere nel tempo, deve essere di ottima qualità, spesso, e massello. Queste caratteristiche lo rendono piuttosto costoso. L’essenza del legno va scelta in base alle esigenze e alle caratteristiche della casa dove deve essere installato il parquet e i costi dei legni più venduti vanno dai 20 euro al metro quadro agli 80 euro al metro quadro.

3. La manutenzione: il legno ha bisogno di essere lucidato di tanto in tanto o riparato quando si rovina o si scheggia.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta