Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

Conferenza stampa a Palazzo d’Alì: Le Vie Dei Tesori anche a Marsala

redazione

Conferenza stampa a Palazzo d’Alì: Le Vie Dei Tesori anche a Marsala

Condividi su:

sabato 05 Settembre 2020 - 11:22
Conferenza stampa a Palazzo d’Alì: Le Vie Dei Tesori anche a Marsala

Rinascere dalla bellezza dei luoghi, siano essi tonnare dimenticate, bastioni imponenti, campanili che sembrano toccare il cielo o carceri lontane. Ma mai come quest’anno è necessario ripartire, in piena sicurezza. Il festival che “racconta” l’Isola, ritorna a Trapani per la terza volta: ricordando che è risultata tra le città più amate dal pubblico, podio di bronzo dietro soltanto a Palermo e Catania, con una performance straordinaria che ha superato di parecchio i sedicimila visitatori. A Trapani il festival proporrà visite ad undici siti – alcuni inediti, altri graditi ritorni – dove si entrerà sabato e domenica, preferibilmente su prenotazione e con numeri contingentati, nel pieno rispetto delle norme anticovid. I coupon per le visite a Trapani saranno validi anche per i siti a Marsala e Mazara del Vallo, e viceversa.

Le Vie dei Tesori si aprirà sabato 12 settembre e durerà tre settimane, fino al 27 settembre, in contemporanea con Bagheria, Marsala, Mazara del Vallo, Caltanissetta, Messina, Sambuca e, nell’ultimo weekend, anche Naro. Ad ottobre toccherà a Catania, Ragusa, Scicli e Noto, Sciacca, Monreale e all’ammiraglia, Palermo, dove il festival è nato 14 edizioni fa. Quest’anno Le Vie dei Tesori è sostenuto da Unicredit e, a Trapani, dal Comune e da numerosi partner, organizzato con l’aiuto logistico di Agorà.

La terza edizione de Le Vie dei Tesori a Trapani verrà presentata alla stampa martedì prossimo (8 settembre) alle 9,30, a Palazzo D’Alì (piazza Municipio 1). Saranno presenti il sindaco Giacomo Tranchida, l’assessore alla Cultura Rosalia D’Alì, il vicepresidente dell’associazione Le Vie dei Tesori Onlus Marcello Barbaro e Dario Gentile, presidente di Agorà, i partner istituzionali e privati. La restauratrice Claudia Bertolino presenterà il lavoro sulla “La Pietà con le sante Lucia e Agata”, un restauro eccezionale, uno dei pochissimi, forse l’unico, portato a termine durante il lockdown, realizzato dalla Fondazione Le Vie dei Tesori con il sostegno di Lottomatica Holding.  Ingresso consentito con la mascherina.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta