Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

“Sarebbe stato meglio votare a giugno, campagna elettorale condizionata dal Covid”: Lo Curto sulle elezioni del 4 e 5 Ottobre

redazione

“Sarebbe stato meglio votare a giugno, campagna elettorale condizionata dal Covid”: Lo Curto sulle elezioni del 4 e 5 Ottobre

Condividi su:

venerdì 18 Settembre 2020 - 11:23
“Sarebbe stato meglio votare a giugno, campagna elettorale condizionata dal Covid”: Lo Curto sulle elezioni del 4 e 5 Ottobre

“La campagna elettorale per le amministrative siciliane del 4 e 5 ottobre sta risentendo fortemente delle limitazioni imposte dall’aumento dei contagi da Covid-19. Manca il contatto diretto con gli elettori che, tutti, siamo costretti a raggiungere solo attraverso i social”. A denunciarlo è la capogruppo all’Ars dell’Udc Eleonora Lo Curto, che ricorda di aver a suo tempo insistito, la scorsa primavera, affinchè le elezioni venissero tenute a giugno, alla fine del lockdown, “quando gran parte dei territori siciliani erano Covid free”. “Ma – sottolinea la Lo Curto – si è scelto, governo e parlamento regionali, senza il mio voto, di mantenere in carica per ulteriori sei mesi sindaci e consigli in scadenza e di rinnovare le amministrazioni locali proprio ad ottobre con tutti i rischi, come avevo annunciato, che ora si corrono”.

Per quanto riguarda, in particolare, il voto a Marsala, pur ribadendo le difficoltà ad incontrare i cittadini diversamente dalle precedenti campagne elettorali, Eleonora Lo Curto ha voluto ringraziare i candidati nella lista Udc, riservando una menzione particolare a Oreste Alagna, già indicato assessore nella giunta guidata dal candidato sindaco Massimo Grillo. “Ad Oreste Alagna mi legano rapporti di antica amicizia e di stima per la sua serietà, le qualità morali e le competenze per le quali andrà in giunta. Lo ringrazio ulteriormente perché dimettendosi dà un valore aggiunto alla lista rendendola così davvero competitiva. A tutti i candidati rivolgo l’invito a fare campagna elettorale per sé e per il nostro candidato sindaco. L’Udc farà fino in fondo la propria parte per fare rinascere la nostra città dopo anni in cui Marsala è diventata il fanalino di coda tra i comuni del nostro territorio”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta