Cronaca

Politica

Iniziative

Salute

Boom di “Si” a Marsala e Petrosino per il Referendum costituzionale

redazione

Boom di “Si” a Marsala e Petrosino per il Referendum costituzionale

Condividi su:

martedì 22 Settembre 2020 - 12:49
Boom di “Si” a Marsala e Petrosino per il Referendum costituzionale

A Marsala, la percentuale degli elettori che si sono recati alle urne è stata del 34.90%, pari a 22.882 votanti su 65.549 aventi diritto. Il 4 dicembre del 2016 la percentuale dei votanti al Referendum Costituzionale relativo alla cosiddetta riforma “Renzi-Boschi” era stata del 53,65% Lo scrutinio ha visto una netta prevalenza del sì, che ha raggiunto il 79,48% per effetto degli oltre 18 mila voti favorevolmente espressi. Il no si è invece fermato a 4665 preferenze, pari al 20,52%.

A Petrosino i votanti sono stati 1682: il sì ha raccolto 1413 preferenze, pari all’84% degli aventi diritto, il no 248 preferenze, pari al 16%. A favore della riforma si era palesemente espresso il sindaco petrosileno Gaspare Giacalone, in qualità di componente della direzione nazionale del Partito Democratico.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta