Marsala

Petrosino

Consigli Utili

Video dal web

Da Marsala a...

Torna il senso unico allo Stagnone: il ripensamento della nuova Amministrazione

redazione

Torna il senso unico allo Stagnone: il ripensamento della nuova Amministrazione

Condividi su:

martedì 20 Ottobre 2020 - 11:12
Torna il senso unico allo Stagnone: il ripensamento della nuova Amministrazione

Torna il senso unico nella Riserva dello Stagnone. Tecnici comunali e Vigili urbani sono al lavoro da questa mattina, delimitando ulteriormente la pista ciclabile che dovrà essere completata, anche se, già da diverse settimane, era percorsa da runner, cittadini e turisti a piedi o con biciclette.

La segnaletica, dopo l’intervento dell’Amministrazione comunale che aveva effettuato un sopralluogo, era stata coperta momentaneamente con dei sacchi neri, ripristinando di fatto il doppio senso di marcia. Ma molti cittadini si sono attivati – non solo sui Social – a difesa del litorale della Riserva che, nei week end e in estate sarebbe stata impraticabile con doppio senso più pista ciclabile, considerata l’alta densità di bagnanti che lasciano le loro auto lungo la strada.

Domenica inoltre, una iniziativa di sensibilizzazione è stata messa in atto da un gruppo di cittadini capitanati dall’ex candidata Consigliera Matilde Sciarrino, a cui hanno partecipato l’ex sindaco Alberto Di Girolamo, il suo vice Agostino Licari, l’ex Consigliera comunale Linda Licari, altri candidati, cittadini, famiglie, nonchè il mondo dell’associazionismo rappresentato, tra gli altri, da Enzo Zerilli di Amici del Terzo Mondo.

Siamo felici che Stamattina siano stati tolti i sacchi neri sulla segnaletica verticale, sistemato i segnali barbaramente abbattuti e riposizionati i picchetti con la fascia rossa e bianca per delimitare la pista ciclopedonale ancora in corso d’opera – le parole di Linda Licari -. Ci saremmo aspettati un comunicato che spiegasse alla città chi e perché avesse arbitrariamente “sospeso” senza alcuna ordinanza il senso unico e tolto i picchetti. Tutti noi senza alcuna bandiera politica, da liberi cittadini, Chiediamo al Sindaco Grillo di fare un passo indietro e non chiedere Varianti per modificare questo prezioso progetto per la nostra città, la prima pista ciclopedonale della città. Non torniamo indietro. Continuiamo con il progresso e lo sviluppo di servizi verso una città sempre più Europea“.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta