Marsala

Petrosino

Consigli Utili

Video dal web

Da Marsala a...

Buon Compleanno Max!

redazione

Buon Compleanno Max!

Condividi su:

sabato 14 Novembre 2020 - 10:26
Buon Compleanno Max!

Parafrasando un suo cavallo di battaglia, gli “anni d’oro” li vive nell’ultimo decennio del secolo scorso, quando costruisce prima in gruppo e poi da solista la fama di stella del pop italiano, con più di 7 milioni di dischi venduti.

Nato a Pavia, coltiva la passione per la musica fin da piccolo, facendola diventare la sua principale attività professionale, quando insieme al compagno di liceo, Mauro Repetto, dà vita al duo “I Pop”, poi ribattezzato 883 in onore della mitica Harley-Davidson Sportster (883 è il valore della cilindrata), di cui sono entrambi grandi estimatori.

Lanciata da Claudio Cecchetto e dal Festival di Castrocaro del 1991 con il brano “Non me la menare”, la coppia scala i vertici delle classifiche italiane, sforna un successo dopo l’altro: da Hanno ucciso l’uomo ragno a “Sei un mito” e “Come mai”. Dopo l’exploit dell’album “Nord sud ovest est”, che vende oltre un milione e 300.000 copie, i due si separano e Max prosegue da solista con ottimi risultati.

Molto attivo in TV, con trasmissioni come “Le strade di Max” e “Nord sud ovest est – Tormentoni on the road” (su Italia 1), nel 2013 dà alle stampe l’autobiografia I cowboy non mollano mai – La mia storia e la raccolta “Max 20” in cui rivisita i suoi successi, duettando con colleghi famosi, da Ramazzotti a Cremonini.

Astronave Max è il titolo del 18° album, pubblicato nell’estate del 2015 e anticipato dal singolo “È venerdì”. Per “celebrare” i 25 anni di carriera, il 17 novembre 2017 arriva il diciannovesimo: Le canzoni alla radio.

Aperto dal brano “Strada Facendo” di Claudio Baglioni, il 9 marzo 2018 esce il doppio CD live Max Nek Renga, il disco, una raccolta a tre voci dei successi dei tre cantanti. Due singoli, Welcome to Miami (giugno 2019) e In questa città (novembre 2019), sono estratti dall’album di inediti Qualcosa di nuovo, uscito il 30 ottobre 2020.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta