Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

La Sicilia è ora zona gialla. Grillo si dice pronto alla sanificazione delle scuole

redazione

La Sicilia è ora zona gialla. Grillo si dice pronto alla sanificazione delle scuole

Condividi su:

lunedì 30 Novembre 2020 - 10:42
La Sicilia è ora zona gialla. Grillo si dice pronto alla sanificazione delle scuole

Da ieri la Sicilia è zona gialla. Un provvedimento accolto con un mix di soddisfazione per le attività che potranno riaprire, ma anche di preoccupazione per una situazione ancora critica sul fronte dei contagi nell’isola.

A Marsala, il sindaco Massimo Grillo ha annunciato la propria intenzione di disporre la sanificazione di tutti gli istituti scolastici: “Dopo avere sentito l’Asp, i pediatri ed i dirigenti scolastici sto valutando, proprio nell’ottica della prevenzione, di chiudere le scuole per una sanificazione contestuale di tutti gli edifici scolastici. Questo provvedimento, secondo gli esperti, seppure per un periodo molto limitato, attenuerebbe fortemente il rischio di ulteriori contagi”.

Per quanto riguarda l’avvio della zona gialla, il primo cittadino lilybetano afferma: “Abbiamo motivo di essere contenti, specialmente guardando a quegli esercizi commerciali che potranno finalmente riprendere le proprie attività. Ma nello stesso tempo io e la mia giunta non possiamo nascondere la nostra preoccupazione: i numeri dei contagi, degli ospedalizzati e dei morti nella nostra provincia sono in aumento. L’allentamento delle restrizioni a livello nazionale e regionale, quindi, deve portare ad una maggiore attenzione sul territorio”.

In ragione di ciò, accanto all’intervento di sanificazione delle scuola, Grillo invita la cittadinanza ad “alzare ancora di più la guardia per continuare a prevenire il contagio”, esortando la comunità lilybetana “a mantenere la massima attenzione alle misure di prevenzione: uso della mascherina, distanziamento sociale, igienizzazione delle mani, evitare di riunirvi se non per necessità”.

“Responsabilità e cautela sono le parole che dobbiamo tenere a mente nei prossimi giorni – conclude Grillo -. Non possiamo tornare indietro. Conto sul senso di comunità e responsabilità di tutti voi”.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta