Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

La Rai cerca figuranti per Sanremo. Le caratteristiche richieste

redazione

La Rai cerca figuranti per Sanremo. Le caratteristiche richieste

Condividi su:

mercoledì 27 Gennaio 2021 - 07:53
La Rai cerca figuranti per Sanremo. Le caratteristiche richieste

La prossima edizione del Festival di Sanremo sarà senza alcun dubbio molto diversa rispetto a quelle degli anni passati: la Rai si è trovata a dover compiere scelte ardue, come quella di far slittare la data d’inizio della kermesse canora. E adesso l’emittente ha deciso di rinunciare al classico pubblico pagante, sostituendolo con figuranti.

In queste ultime settimane si sta molto parlando del Festival di Sanremo 2021, tra indiscrezioni e qualche piccola conferma – in arrivo con il contagocce, per mantenere un’aura di mistero sullo show. Si sta preparando un’edizione decisamente particolare, che dovrà fronteggiare l’enorme sfida di andare in scena durante la pandemia di Covid-19. La Rai è al lavoro per regalare al pubblico uno spettacolo di successo, grazie anche ai grandi nomi dei partecipanti che si esibiranno sul palco dell’Ariston.

Tuttavia, le difficoltà non sono poche. Aver spostato in avanti la data d’inizio del Festival, che andrà in onda dal 2 al 6 marzo 2021, non è bastato per scongiurare il rischio di non avere pubblico nel teatro sanremese. Ci sono state varie proposte, tra cui quella di isolare i presenti in platea su una nave da crociera per far sì che le possibilità di diffusione del contagio venissero pressoché azzerate, ma l’iniziativa non è andata in porto. Così, l’emittente ha deciso di agire in maniera diversa.

Come comunicato nelle scorse ore, la Rai è alla ricerca di figuranti che sostituiscano il pubblico “vero” – che fosse pagante o invitato poco importa. Dall’annuncio diffuso online, emergono le caratteristiche richieste per potersi candidare: “Stiamo reclutando con carattere di urgenza dei claqueur per le cinque serate in diretta dal teatro Ariston. Sono richieste persone conviventi da predisporre in coppia“.

Il requisito della convivenza (che verrà verificato mediante autodichiarazione) è fondamentale, perché permetterà di occupare due poltrone vicine distanziate dalle altre almeno di un metro. È inoltre richiesto che i candidati effettuino un tampone nei giorni precedenti la prima convocazione – la spesa sostenuta per il test verrà in seguito rimborsata dalla Rai. Dall’annuncio si apprende infine che si tratta di una vera e propria offerta di lavoro. Proprio come aveva anticipato Fiorello in un’intervista a Che Tempo Che Fa, senza avere ancora idea di quello che sarebbe successo: “Da pubblico pagante a pubblico pagato è un attimo”.

Intanto, prosegue senza sosta il lavoro di Amadeus, impegnato nella ricerca delle figure che lo accompagneranno in questa nuova avventura. Solo poco fa sono stati finalmente annunciati i nomi delle 10 co-conduttrici che saranno al suo fianco nel corso delle cinque serate del Festival di Sanremo, tra sorprese e qualche riconferma inattesa. E chissà quali altri ospiti riuscirà a portare sul palco dell’Ariston, per regalare grandi emozioni al pubblico.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta