Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

Boom farmacie online, come cambiano le abitudini di acquisto in tempo di Covid

ninnybornice

Boom farmacie online, come cambiano le abitudini di acquisto in tempo di Covid

Condividi su:

giovedì 28 Gennaio 2021 - 17:25

L’emergenza sanitaria ha radicalmente cambiato quelle che sono le abitudini di acquisto di tantissimi italiani. Dopo l’esperienza del lockdown nazionale, che ha messo in luce la necessità di acquistare online per non uscire di casa e limitare le occasioni di contagio, gli italiani hanno cambiato il loro modo di vedere le cose.

Sebbene il nostro Paese sia stato per lungo tempo uno dei meno propensi allo shopping online, prerogativa quasi esclusiva dei più giovani, oggi le cose sono cambiate. Tanti i settori interessati dal cambiamento e, a sorpresa, tra questi c’è anche quello delle farmacie online.

Il mondo della vendita online di farmaci da banco ha subito un notevole boom, ben inquadrato dai numeri e dal raffronto con il 2019. Ricordiamo che per vendere farmaci da banco sul web è necessario richiedere e ottenere un’autorizzazione del Ministero della Salute. Possono farlo sia farmacie che parafarmacie che potranno, quindi, vendere in rete sia farmaci da banco che integratori alimentari, prodotti per il make up, per la cura del corpo.

Va da sé, però, che acquistare farmaci in rete richieda una certa attenzione. Sebbene il numero di farmacie e parafarmacie che hanno richiesto è ottenuto l’autorizzazione ministeriale sia decisamente cresciuto, è necessario assicurarsi che l’e-commerce prescelto ne sia provvisto. In quest’ottica, è sempre preferibile scegliere delle referenze che operano già da anni nel settore come Farmacia Cavalieri, uno dei nomi più solidi e storici.

Tornando alle cifre del boom, è interessante notare che l’aumento delle vendite online su base annua è stato pari al +30%, per un valore di 400 milioni di euro. Si tratta di numeri che fanno posizionare l’Italia al terzo posto nella classifica delle vendite online di farmaci e prodotti per il benessere.

In questo periodo oltre a cibo, abbigliamento, elettronica gli italiani comprano online anche farmaci e altri prodotti affini. In tanti acquistano farmaci da banco, ma anche integratori per il sonno o per aumentare le difese immunitarie. Una grande attenzione anche verso i prodotti igienizzanti, mascherine e tutto il necessario per la protezione dagli eventuali contagi.

A questo punto la domanda sorge spontanea. Cosa ne sarà del settore dopo la fine dell’emergenza sanitaria? Se lo domandano in tanti, anche in altri settori. La risposta potrebbe essere semplice. Scoperte le gioie degli acquisti online, che portano a risparmiare tempo e talvolta denaro, gli italiani non torneranno indietro. Alla fine della pandemia l’abitudine all’acquisto online rischia quindi di confermarsi forte e consolidata.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta