Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

Come arredare una mansarda

redazione

Come arredare una mansarda

Condividi su:

domenica 14 Marzo 2021 - 16:50

Arredare una mansarda non è facile. Ci sono alcune regole da cui non si può prescindere se si se si punta a un effetto armonioso e a un impatto piacevole: affidarsi ad armadi e scaffali su misura, e non forzare le altezze.

Attenzione alle altezze e agli spaziAlcuni arredi realizzati dal falegname sono necessari. Un po’ perché è bene ottimizzare lo spazio quando uno dei problemi più comuni è proprio la sua carenza; un po’ perché non è possibile prendere i primi mobili di proprio gradimento sul mercato visto che la loro altezza difficilmente può risultare in armonia con la pendenza del tetto. Il problema del posizionamento inadeguato diventa concreto e genera anche una sensazione di disordine.  

Arredo… ad altezza minima

Tutti i mobili contenitori ad altezza ridotta, abbelliti da qualche soprammobile, pianta, libri, o ciò che si preferisce, si dislocano nel punto più basso di un ambiente. Se l’altezza lo consente, un divano o una poltrona sono perfetti: creano in questa zona angusta un effetto accogliente, e ingombrano il minimo spazio possibile non ingombrando altre pareti ad altezza standard. Se invece l’altezza minima è troppo ridotta, la scelta migliore è quella di creare una scaffalatura a muro: tante mensole e tanti vani chiusi da ante fatte su misura significano più spazio per contenere e più armonia. La soluzione permette di nascondere, infine, zone dall’altezza inadeguata, non belli a vedersi. La giusta dislocazione dei mobili
Nelle camere da letto, se le misure lo permettono, la parete più bassa sarà occupata dal letto. Quella più comoda, invece, dall’armadio, che è bene coincida con l’altezza del solaio per sfruttare tutto lo spazio e per non dare l’idea di una scelta arrangiata. Nel bagno, il lavabo deve occupare una parete alta affinché ci si senta a proprio agio mentre lo si utilizza, ma anche perché lo specchio deve essere posizionato in modo che gli occhi di una persona di media statura coincidano con il suo centro (circa 165 cm). Anche la doccia, ovviamente, deve essere dislocata in una zona ad altezza adeguata, mentre la lavatrice e altri mobili bassi possono riempire le zone più scomode.

Condividi su:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta