Marsala

Petrosino

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

Malagò “Per l’Italia obiettivo semifinale, ma attenti alla Turchia”

redazione

Malagò “Per l’Italia obiettivo semifinale, ma attenti alla Turchia”

Condividi su:

giovedì 10 Giugno 2021 - 17:08
ROMA (ITALPRESS) – “Un pronostico per l’Italia? Se arriviamo nelle prime quattro facciamo già molto considerando da dove siamo partiti. Tra le favorite metterei Francia, Belgio, Portogallo, Spagna e anche l’Inghilterra”. Lo ha dichiarato il presidente del Coni Giovanni Malagò, in occasione della prima puntata della rubrica Italpress “Primo Piano speciale Euro2020” condotta da Claudio Brachino. “Cominciamo con la Turchia ed è una partita molto delicata, da non sottovalutare – ha osservato il numero uno dello sport italiano parlando dell’esordio dell’Italia in programma domani – Non avremo lo stadio pieno per il Covid-19, ma ci sarà pressione: è una sfida da prendere con le pinze”. Malagò ha elogiato il lavoro fatto dal ct Roberto Mancini, scelto all’epoca del commissariamento della Figc da parte del Coni. “Abbiamo fatto una riflessione ponderata, che al momento si è rivelata vincente – ha sottolineato – Poi è stato bravo Gabriele Gravina, perchè i contratti sono decisivi ma, come per i matrimoni, bisogna vedere come vanno avanti i rapporti e in questo caso la fiducia è andata crescendo”. Soffermandosi su alcuni protagonisti della nazionale, Malagò si è detto certo che “Donnarumma farà un grandissimo Europeo. Jorginho è tatticamente imprescindibile, mentre Raspadori sembra un predestinato. Le stelle dell’Europeo? Mbappè è il giocatore più prestigioso, Lewandowski ha numeri impressionanti, mentre Foden è il giovane più promettente”. Infine una battuta sulle Olimpiadi di Tokyo: “Mi aspetto di fare meglio rispetto a Rio – ha ammesso Malagò – qualcuno ci attribuisce 33 medaglie, vediamo poi quanti ori vinceremo. Ne vedremo delle belle, perchè il Covid-19 è un fattore importante e ci sono tante variabili nuove”.
(ITALPRESS).

Condividi su: